Consulenza SEO a cosa serve?

La Search Engine Optimization (SEO) è senza dubbio l’attività più importante quando parliamo di web. La SEO è alla base del successo – o al contrario dell’insuccesso – del progetto di promozione online della vostra azienda o marchio.

SEO è l’acronico inglese di ottimizzazione per i motori di ricerca. Attraverso questa attività è possibile ottenere migliori posizionamenti fra i risultati che vengono chiamati organici naturali, per contrapporli ai risultati a pagamento, chiamati anche paid ads, che sono gestiti (e acquistati) tramite campagne SEM o PPC.

SEO e ADV

La componente di SEO non viene misurata da alcuna stima degli investimenti pubblicitari online perché non si tratta di un “budget media” che viene stanziato. Tutto quello che rientra sotto la voce “Search” è quasi esclusivamente rappresentato da Google Adwords perché somma solo gli investimenti in paid search sui canali sponsorizzati.

I motori di ricerca, per loro stessa natura, possono inviare traffico ai siti in modo gratuito e apparentemente “automatico”. Chi progetta e realizza siti deve preoccuparsi di rendere le pagine e i contenuti pubblicati all’interno del vostro sito aziendale comprensibili anche ai software (i cosiddetti “spider”) che i motori inviano per navigarli.

Il traffico proveniente dal posizionamento organico può essere davvero molto alto.

Una ricerca statunitense del 2015 ci dice che circa il 92% dei click degli utenti sono intercettati dai risultati naturali (SEO) a fronte (solo) di un 8% raccolto dai link sponsorizzati (SEM).

Per questo è fondamentale rivolgersi ad esperti nella gestione di progetti di SEO articolati, su piattaforme complesse in grado di gestire la consulenza SEO per l’ottimizzazione complessiva di qualsiasi sito web di qualsiasi dimensione o progetti di eCommerce dei più disparati settori.

Approccio alla SEO

Ogni agenzia ha un suo approccio peculiare alla Search Optimization, principalmente legato alle esperienze che è riuscita a maturare nel tempo e alla filosofia che ha scelto di fare sua.

Condividere con il cliente gli obiettivi di marketing e comunicazione e fornire supporto forte e competente all’IT, interno o esterno che sia, per la corretta implementazione di quanto progettato è un’attività condivisa da tutti i professionisti del settore.

Architettura dell’informazione a scopo SEO

Il punto di partenza: come organizzare le (tante) informazioni presenti in un sito con lo scopo di comunicare – anche a Google – cosa sia realmente importante. Fra tutte le pagine pubblicate in un sito si distinguono informazioni più importanti, parole chiave che meglio identificano le attività, i prodotti/servizi e di conseguenza il desiderio che determinati contenuti vengano raggiunti più facilmente e di frequente. Non è strategico posizionarsi tout court fra i risultati di Google.

Bisogna chiedersi:

Quale pagina viene trovata per una ricerca che mi interessa?
È proprio quella che vorrei mostrare per prima a un nuovo potenziale cliente?

Rispetto dell’etica e dell’ecologia della Rete (e delle policy di Google)

Tutte le soluzioni SEO devono essere pensate e realizzate in accordo con le policy di Google unite a un più generale rispetto dell’etica della comunicazione che si declina anche in Rete con modalità peculiari che è necessario rispettare. Anche l’aspetto ecologico va al di là della metafora: lotta allo spam e alla ridondanza di informazioni inutili e, in generale, riduzione degli sprechi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *